Indicizzare un articolo velocemente su Google

Indicizzare un articolo su Google è molto facile conoscendo gli strumenti giusti. Scrivo questo articolo perché all’apertura del mio blog anche a me sarebbe servita una guida del genere!

Perché indicizzare un articolo velocemente su Google

Semplice, perché è il modo principale in cui funziona il web! Gli utenti svolgono delle ricerche in base a ciò che serve loro ed il tuo post potrebbe essere perfetto; peccato che quando si pubblica un articolo prima che sia indicizzato c’è da aspettare dai 5 minuti alle 72 ore (per esperienza personale).

le migliori regole seo ricerca su google

Quello sopra è uno dei nostri articoli indicizzati perfettamente; quando un utente svolge una ricerca con le giuste parole chiave il risultato sarà un vostro articolo.

E’ ovvio che se non siete indicizzati non potrete mai ottenere visite organiche; la tipologia più importante di visite, quella che proviene direttamente dalle ricerche sui motori!

Come verificare se un articolo sia indicizzato o meno

Questo trucchetto vale sia per gli articoli che per i siti web, praticamente per qualsiasi elemento online che abbia un link di riferimento.

Prendiamo per esempio questo stesso articolo:

per verificare che sia presente o meno su Google bisogna scrivere -> Site:https://dlame.it/indicizzare-un-articolo-velocemente-su-google

lo stesso vale se scrivete info al posto di site.

Ricapitolando -> Site:link da verificare oppure Info:link da verificare (senza spazio tra i due punti ed il link)

Quindi in base ai risultati di questa verifica saprete se il link sia in indice o meno.

Differenza tra posizionamento e indicizzazione

Molti di voi saranno ancora confusi dalla differenza dei termini.

Posizionamento: Si lavora sul far arrivare in prima pagina o in prima posizione dei risultati di Google un determinato articolo.

Indicizzazione: Si lavora per far risultare in Google l’articolo, che sia in prima pagina o nella 25esima (dopo ci si può tranquillamente lavorare).

Per quanto riguarda il posizionamento noi di Dlame abbiamo già scritto molto, ti interesserebbe forse leggere questo articolo.

Come indicizzare un articolo

Due metodi di indicizzazione

Il nostro blog Dlame.it utilizza principalmente due metodi di indicizzazione degli articoli nuovi; con l’utilizzo di entrambi un nuovo contenuto è indicizzato in meno di 10 minuti.

Vediamo quali sono.

Pingomatic

Il primo strumento utilizzato è Pingomatic.

Vediamo come si usa:

 

screenshot di pingomatic con esempio del sito

Ci sono tre campi da compilare -> Blog Name / Blog Home Page / RSS URL (optional)

in questi campi andremo ad inserire rispettivamente il nome del blog, l’URL dell’articolo da indicizzare e nulla nel terzo campo.

Mentre nella parte inferiore della pagina andremo a spuntare tutte le opzioni possibile, infine si clicca su Send Pings >>

 

risultati pingomatic indicizzazione pagina

L’immagine sopra è ciò che risulterà una volta aver completato l’operazione.

I ping sono stati inviati. Ma cosa sono i ping esattamente?

Secondo Wikipedia è:

“L’emissione di un segnale utilizzato per verificare la presenza di un computer connesso a una rete, individuare problemi di connettività di un server o segnalare ai motori di ricerca l’apertura o l’aggiornamento di un blog.”

ATTENZIONE

Alcuni SEO sconsigliano di utilizzare il metodo dei ping ogni qual volta si pubblichi un articolo o un sito.

Questo sembrerebbe penalizzare in qualche modo l’indicizzazione “generale” delle altre pagine del sito, nessuno spiega come.

E proprio perché nessuno approfondisce questo argomento non mi sono sentito privarvi del metodo dei Ping; in fondo con me ha sempre funzionato bene ed il mio sito non è mai stato penalizzato.

Detto questo però non mi va di dare contro agli altri SEO specialist, probabilmente avranno avuto le loro esperienze negative.

Per questo vi consiglio di fare una cosa:

Utilizzate prevalentemente il metodo che segue (Search Google Console); e se dopo un paio di giorni il vostro articolo non è indicizzato allora applicate il metodo dei Ping.

Search Console Google

La Search Console di Google è la piattaforma fondamentale per un sito web.

Indica tutti gli errori di scansione e di ricerca che avvengo sul nostro sito web in modo da poterli correggere; molto utile per dei siti di grandi dimensioni.

In questo caso per poter indicizzare un articolo nuovo è necessario far effettuare un scansione di quest’ultimo a Google, vediamo le procedure illustrate:

1procedura numero 1 cliccare sulla scansione2procedura numera 2 cliccare su visualizza come google3procedura numero 3 inserire link e cliccare su recupera e visualizza
4precedura numero 4 clicca su richiesta di indicizzazione

C’è un aggiornamento per quanto riguarda la Search Console di Google a partire da metà 2018.

La Console cambia ed inserisce delle nuove funzionalità e dei nuovi menu, i dati che rileva sono molto interessanti!

Cliccando sulla sezione “Prestazioni” nel menu di sinistra si entra in un area nuova ed incentrata appunto sulla indicizzazione del nostro sito web!

Infatti ci troveremo di fronte principalmente 4 dati:

  • Clic totali
  • Impressioni totali
  • CTR Media
  • Posizione media

I Clic Totali rappresentano il numero di volte in cui un utente ha cliccato su un vostro articolo come risultato di una ricerca.

Le impressioni totali sono il numero di volte in cui un vostro articolo è stato visto come risultato di una ricerca.

La CTR Media invece sta per Click-Throught Rate che in italiano significa “Percentuale di click”.

In parole povere se questa equivale al 5% e avete 2.000 impressioni totali allora i clic totali saranno 100.

Infine la posizione media rappresenta semplicemente la posizione media di tutti i vostri articoli.

Se avete 2 articoli in 5 posizione e 4 articoli in 19esima posizione allora la media sarà di circa 14,3.

Quindi come potete vedere questo aggiornamento è estremamente utile per indicizzare un articolo e per vedere in media come si posiziona il vostro blog.

Google XML Sitemap

Un’altra tecnica che mi sento di proporvi è quella di usare Google XML Sitemaps, una tecnica di cui si parla più specificamente in questo articolo.

In sostanza basta scaricare questo plugin direttamente da WordPress ed attivarlo, il gioco è fatto.

In seguito Google in persona aggiornerà ogni giorno le “mappe” del vostro sito, e i vostri contenuti si indicizzeranno in automatico e più velocemente.

Nota: Una Sitemap non è altro che una mappa del sito che elenca in maniera cronologica tutte le altre.

Attenzione

Indicizzare un articolo o più semplicemente un sito web non costa nulla, prestate attenzione ai millantatori online.

Ovviamente se acquistate una serie di servizi SEO cercate di escludere “l’indicizzazione del sito” e svolgetela manualmente; tanto le indicazioni ve le abbiamo date noi!

Come NON indicizzare un articolo

Nella gestione di un blog vi capiterà prima o poi di NON voler indicizzare un articolo e cioè di non mostrarlo a Google ecc.

Questo perché? Perché delle volte citare spesso un proprio articolo all’interno del proprio blog può penalizzare il posizionamento dello stesso. Esempio:

In un blog che tratta di moto viene citato in ogni articolo che parla di Honda la recensione di una Honda 750; questo potrebbe influire negativamente. Ciò accade perché non si può citare più volte un proprio articolo per farlo vedere sempre ai bot di Google, e quindi incrementarne il posizionamento. E’ contro le regole.

Allora se vi trovate a dover spesso citare un qualsiasi contenuto indicizzabile,ma non volete appunto penalizzarlo, basterà aggiungere il tag NO FOLLOW. (rel=”nofollow”)

Per esempio avete citato l’articolo in questo modo <a href=”www.esempio.it/articolo-esempio”> Articolo esempio</a>;

Basterà inserire il rel=”nofollow” => <a href=”www.esempio.it/artcolo-esempio” rel=”nofollow”> Articolo esempio</a>

Il gioco è fatto! Ovviamente Google regna, quindi sceglierà lui se “seguire” o meno quel link, ma almeno tu hai svolto il tuo lavoro correttamente!

Conclusione

indicizzare un articolo google

Tutti questi consigli valgono anche su come indicizzare un sito web.

Con i due velocissimi metodi citati sopra avrai qualsiasi articolo indicizzato su Google al 100% e nel giro di pochi minuti!

Spero di esserti stato di aiuto, lascia un commento se vuoi richiedere qualche guida speciale o se non hai capito qualcosa riguardo questo articolo. Inoltre condividi sui social per aiutarci a far crescere il blog, te ne saremo grati!

Articoli consigliati: Le migliori regole SEO da applicare agli articoli; Social Media Strategist; Web Designer: Come iniziare?;

tag: indicizzare un articolo velocemente, indicizzare un articolo velocemente , indicizzare un articolo velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *